Page archived courtesy of the Geocities Archive Project https://www.geocitiesarchive.org
Please help us spread the word by liking or sharing the Facebook link below :-)




Sospiri, e nel tuo cuore la fitta
dolorosa di chi non riesce a decidere....
Piangi, e nella tua mente la consapevolezza
di non riuscire a cambiare....
Urli, e nella tua voce l'amara certezza
di aver perso per sempre qualcosa.
Ora non serve pi piangere,
non serve pi urlare......hai perso.
Dentro di te sai di aver perso qualcosa
che ha lottato con te ogni istante,
ha sofferto con te ogni momento,
ha pianto per te ogni giorno.
Sai che fino a ieri era l,
se guardi dentro di te sai
che in mille modi ti ha chiamato,
ti ha cercato, ti ha amato.
E sai che non serve pi girarsi
ora, non c' pi. Hai perso.
(Alla fine hai perso)

Una nuvola passata vicina,
si fermata un istante, poi svanita.
Portata dal vento in un altra direzione.
Vorrei rincorrerla e farla sparire,
vorrei che svanisse per sempre.
Ma impossibile, la vita che
gira, ci sono momenti sereni e felici
e ci sono momenti tristi e bui.
Ci sono istanti in cui il cuore sembra
scoppiare dall'emozione e ci sono
istanti che sembra schiacciato da
un peso enorme.
Quante emozioni nella vita di un uomo,
fanno tutte parte di noi, tutte hanno
contribuito a farci diventare come siamo.
E' il nostro bagaglio, un bagaglio a volte
pesante, ma nostro, siamo noi.
(Siamo noi)

E all'improvviso una nebbia ci avvolge.
Tutto diventa strano, ovattato.
Vaghiamo alla ricerca di un
punto di riferimento.
Cerchiamo disperatamente una
luce, un puntino luminoso che ci guidi.
E ogni piccola stella che brilla
ci sembra la quella giusta.
E' facile sbagliare nella nebbia.
Se non vediamo con chiarezza
il mondo che ci circonda,
i sentimenti che ci circondano,
rischiamo di inciampare e
cadere, rischiamo di non
riuscire pi a trovare l'uscita.
E non ci accorgiamo che
la luce che stiamo cercando
l, di fianco a noi.
Basta tendere una mano,
basta non aver paura di
andarle incontro, e la nebbia
scompare, tutto chiaro.
Quello che pensavamo di
aver smarrito l.
E' sempre stato l.
(La nebbia)

1